BILOCALE MILANO: 6 MODI INTELLIGENTI PER ARREDARLO CON STILE

    arredamento bilocale milano

    Gli spazi ridotti di un bilocale a Milano potrebbero risultare insufficienti per allestire un arredamento alla moda? La risposta è no perché, seguendo poche e semplici regole, si può progettare una bella casa moderna che rispecchi i gusti e la personalità degli inquilini.

    Apportare stile a piccoli ambienti è un lavoro certosino caratterizzato da un’accurata scelta di colori per mobili, rivestimenti e complementi d’arredo e da una grande attenzione per la suddivisione degli spazi.

    Per realizzare tutto ciò occorre un po’ di tempo, ma alla fine il bilocale a Milano diventerà un luogo davvero piacevole in cui accogliere le persone amate.

    Come rendere stiloso un bilocale a Milano?

    Studio razionale dell’appartamento

    Non basta solo la consapevolezza della metratura a disposizione: bisogna anche mettere in campo idee e intuizioni sulla suddivisione degli spazi.

    Dove inserire il salotto? Dividere o no la cucina? Se si opta per un open space, come separare gli spazi dal punto di vista visivo?

    Scegliere un open space comporta uno studio razionale per suddividere le aree della stanza. In questo senso, i mobili possono dare una grossa mano, grazie a un mercato del design che offre ormai innumerevoli soluzioni per ambienti ridotti.

    Complementi d’arredo come le panche possono avere la doppia funzione di seduta e mobile contenitore, ottimizzando gli spazi in modo sorprendente.

    Ambienti luminosi

    I colori scuri chiudono, i colori chiari donano ampiezza: ecco una delle regole d’oro dell’arredamento.

    Si suggerisce quindi l’utilizzo di colori chiari in grado di dare una percezione di una metratura maggiore al bilocale e un bel colpo d’occhio generale.

    Complementi d’arredo per le divisioni

    Uno spazio unico può essere facilmente diviso grazie ai complementi d’arredo. Poltrone o divani possono separare l’area cucina dal salotto.

    Il consiglio è di non utilizzare pareti in cartongesso per separare gli ambienti: il rischio concreto è quello di generare spazi angusti e claustrofobici. Meglio una libreria, possibilmente aperta, che riesca anche a dare un tocco di eleganza.

    Arredi multifunzione

    Come già consigliato per l’arredamento del monolocale, anche per un bilocale a Milano può essere certamente utile l’acquisto di mobili multifunzione. Letti contenitore e tavoli a scomparsa risultano spesso strategici: molto innovativo, ad esempio, un tavolo da caffè che funge da contenitore e può anche trasformarsi in scrittoio. Il design fa passi da gigante.

    Ottimizzazione degli spazi

    Sottoscala e angoli morti devono essere sfruttati al meglio per rendere la casa accogliente e vivibile.

    Suggeriamo di riservare un po’ di spazio a piccoli ripostigli con mobili su misura o ricercati. Tutto questo lavoro, che può risultare lungo e faticoso, renderà la casa più ordinata e gli sforzi saranno ripagati.

    Tocco personale

    Lo stile è anche questione di personalità. La casa sarà vissuta dagli inquilini e saranno loro a fare le proprie scelte e a interagire con mobili e colori.

    L’errore che si fa più spesso è progettare la casa facendosi trascinare dall’ultima moda: la scelta deve invece scaturire dal desiderio di arredare il bilocale seguendo i propri gusti e le proprie idee.

    SOLO FINO AL 31 MAGGIO 2019

    Solo per pochi giorni condizioni di vendita eccezionali.
    Per te fino a € 103.000 di vantaggi
    E EXTRA BONUS FINO A € 40.000

    > PRENOTA ORA