DOVE COMPRARE CASA?

    ARTICOLO3INVESTIRE IN CASE NUOVE A MILANO

    La ripresa del mercato immobiliare a Milano fa grandi passi: se in generale il panorama italiano vede un risveglio delle compravendite, la città meneghina è avanguardia del rilancio, mostrando una vitalità davvero invidiabile.
    D’altra parte Milano è senza dubbio l’unica metropoli italiana a cui venga riconosciuta una dimensione europea, è inoltre il centro italiano di moda, design e attività artistiche e culturali. Questa evidente marcia in più rispetto al resto dello Stivale influisce considerevolmente sul mercato immobiliare attirando investitori dal resto d’Italia e dal mondo.

    Investire a Milano su Milano

    La vitalità immobiliare milanese è vero e proprio miele per chi è interessato ad investire, magari con nuove connotazioni. Scegliere nel modo adeguato un immobile ne può garantire maggiori rendimenti o un valore più stabile nel tempo, nonché una maggiore facilità nella rivendita o nell’affitto. Dove comprare casa, l’età dell’edificio e la qualità dello stesso (edifici di nuova costruzione e concezione) assumono un’importanza fondamentale nella scelta.

    Lo sviluppo immobiliare di Milano

    La capitale del nord sta modificando il suo volto dal punto di vista immobiliare attraverso numerosi interessanti progetti che creano nuovi nuclei di concentrazione abitativa e ridanno vita a realtà fino a qualche tempo fa inedite. Sono esemplari i casi di Citylife, Bovisa e anche Bicocca. Una vera e propria “Rigenerazione urbana” che ha dato un nuovo volto a Milano.


    Dove comprare casa a Milano?

    La domanda è di rito: Dove comprare casa in una città come Milano?
    Differenziandosi dall’ovvio e dal passato, il consiglio è quello di scegliere tra i nuovi progetti immobiliari, tanto gettonati da chi guarda al futuro, quelli più a misura d'uomo. È il caso dell’area di Bicocca. Oggi collegata perfettamente al centro grazie alla nuova linea lilla della metropolitana. A questo si aggiungono l’apertura di negozi, di aree culturali, lo sfruttamento moderno del territorio, la presenza di parchi, parcheggi e anche di edifici moderni… talvolta addirittura futuristici.